01 Ottobre 2020
area video

GINOSA-SPINAZZOLA 3-1 Finale travolgente e Spinazzola ko

Videosintesi 2017-2018
GINOSA: Giampetruzzi (25´ st Calabrese), Passiatore, Presicci, Cippone, Romeo, Buttiglione, Novario (2´ st Colucci), Bitetti, Perrone (34´ st Paiano), Cifarelli, De Mitri (25´ st Lasalandra). A disp.: Egitto, Tenerelli, G. Bozza. All. Pizzulli
N. SPINAZZOLA: Lagreca, Gallo (1´ st Pasculli), Lombardi, Carbone (40´ st Sirressi), Forenza, Calefato, Losappio (45´ st Bove), Pensa, Gilfone (32´ st Dascoli), Quattromini, Leigh. A disp.: Valiante, Arborea. All. Loconte
ARBITRO: Domenico Piciaccia di Barletta (Assistenti: Michele Desiderato e Giuseppe Gaspare Delvecchio di Barletta).
RETI: pt 19´ Perrone (G); st 18´ Leigh (S), 44´ Bitetti (G), 50´ Colucci (G).
NOTE: Ammoniti Passiatore, Romeo e Buttiglione (G). Al 22´ pt Gilfone (S) fallisce un rigore.

GINOSA – Inizia bene il nuovo anno per il Ginosa che, nella prima di ritorno, supera per 3-1 lo Spinazzola e guadagna il quarto posto in classifica condiviso col Terlizzi, riducendo a -1 il distacco dal terzo posto occupato dall´Audace Barletta. Gara equilibrata e combattuta da entrambe le squadre, con uno Spinazzola ben organizzato che, soprattutto nella ripresa, ha dato qualche grattacapo alla retroguardia di casa. Biancazzurri, dal loro canto, ben messi in campo e propositivi che non hanno mai mollato, credendo nel successo sino alla fine. Partono dalla panchina i due nuovi arrivati Colucci e Lasalandra che daranno un contributo significativo nella seconda parte del match. Prima frazione di marca ginosina con diversi spunti ed un solo gol all´attivo. Al 2´ Cifarelli, ben servito in profondità, viene anticipato in extremis dal portiere in uscita e sul tap-in di Perrone un difensore respinge sulla linea rifugiandosi in angolo. Il Ginosa preme ed al 19´ sblocca il risultato con Perrone, abile a raccogliere un invito dal fondo di Cifarelli ed insaccare sottomisura. Gli ospiti, comunque, hanno una buona reazione ed al 22´ Leigh si procura un penalty (presunto fallo di Presicci), ma Gilfone sciupa la ghiotta occasione centrando il palo (sulla respinta del legno, lo stesso numero nove ospite ribadisce in rete, ma l´arbitro annulla per giusto offside). Passato il pericolo, i padroni di casa riprendono a macinare gioco ed al 40´ vanno vicini al raddoppio con Perrone che, ben assistito da Bitetti, conclude da distanza ravvicinata con la sfera che sorvola di un palmo la traversa. Altro pericolo ospite al 42´ con un tiro maligno ravvicinato di Quattromini, sul quale è reattivo Giampetruzzi che respinge in angolo. La ripresa risulta altrettanto avvincente con ospiti più determinati ed un Ginosa mai domo che, nei minuti finali, centra il bottino pieno. Episodio molto discutibile al 12´ quando, sugli sviluppi di una punizione calciata da Romeo, Buttiglione sorprende la retroguardia ospite ed infila, con l´aiuto del palo, alle spalle di Lagreca, ma il direttore di gara annulla su segnalazione dell´assistente. Lo Spinazzola cresce alla distanza ed al 18´ perviene al pari con Leigh, abile a raccogliere un cross dalla destra ed incornare sottomisura sorprendendo Giampetruzzi. Gli ospiti prendono coraggio ed al 21´ un brivido corre lungo la schiena del numeroso pubblico ginosino quando Leigh, in netta posizione di fuorigioco non ravvisata dall´assistente, scatta verso la porta concludendo con un tiro maligno a giro che lambisce il palo. I biancazzurri di casa riordinano le idee ed al 32´, sugli sviluppi di un corner, Buttiglione incorna sottomisura con la sfera che accarezza il palo. Il Ginosa preme ed al 44´ trova il 2-1 con Bitetti (castigatore anche all´andata) che, sugli sviluppi di un angolo battuto da Colucci, riprende una corta respinta del portiere sul tentativo di Paiano ed infila nel sacco scatenando l´apoteosi in tribuna. Il sigillo sul match, infine, giunge al 50´ quando Colucci raccoglie un cross tagliato di Bitetti ed infila sottoporta per il 3-1, bagnando nel miglior modo l´esordio in biancazzurro. Ora testa alla Coppa Italia, con la delicata trasferta di giovedì a Mola per l´andata dei quarti, mentre domenica il Ginosa è atteso da una trasferta impegnativa in quel di Barletta contro l´Audace, con l´obiettivo di portare a casa il massimo risultato utile in chiave playoff.

Domenico Ranaldo


Realizzazione siti web www.sitoper.it