20 Settembre 2020
area video

SURBO-GINOSA 2-0 Surbo più forte ma gara condizionata da un rigore al 3° minuto

Videosintesi 2015-2016
T.C. SURBO: Aprile, Mento, Buttazzo, Libertini, D´Argento, Giannone (80´ De Dominicis), Poleti (91´ De Giorgi), Colapietro, Romano, Montinaro, Protopapa (88´ Prinari). A disp.: Gabrieli, Longo, Ingrosso, Miglietta. All. Rollo
GINOSA: Giampetruzzi, Anzillotta, Scarati, Novario (67´ Trigiante And.), Orfino (76´ Comparato), Cristella, Costantino (59´ Stano), Bozza R., Paiano, Lombardi, Lovecchio. A disp.: Castellano, Maddalena, Duca, Trigiante Ant. All. Russo
ARBITRO: Valentini di Brindisi.
RETI: 3´ Libertini (rig.), 50´ Romano.
NOTE: Ammoniti Protopapa e De Dominicis (S), Orfino, Cristella, Costantino e Lombardi (G). Espulsi al 39´ Buttazzo (S) e Paiano (G) per reciproche scorrettezze.

SURBO – Sconfitta per il Ginosa nell´ultima del 2015: dopo due risultati utili, i biancazzurri cadono a Surbo, contro il più quotato avversario, incassando una rete per tempo. Prestazione sottotono dei ginosini che sono stati penalizzati anche dall´espulsione di Paiano sul finire del primo tempo. Esordio dal primo minuto per i neo acquisti Lombardi e Scarati. Gara subito in salita per gli ospiti che al 3´ devono rincorrere il risultato: fallo in area di Lombardi sullo sgusciante Poleti e rigore per il Surbo, trasformato da Libertini. Gli uomini di Russo accusano leggermente il colpo ed al 32´ Romano, sugli sviluppi di una punizione, inzucca sottomisura chiamando Giampetruzzi ad un intervento prodigioso in angolo. Al 39´ entrambe le squadre restano in dieci per l´espulsione contemporanea di Buttazzo e Paiano, che penalizza maggiormente i ginosini. La ripresa fa registrare un buon possesso palla dei padroni di casa che aumentano il vantaggio, mentre gli ospiti mettono cuore e grinta in campo ma pungono poco in avanti. Come nella prima frazione, i primi minuti risultano fatali ai biancazzurri che al 50´ incassano il raddoppio del Surbo: sugli sviluppi di una rimessa laterale dalla sinistra, Romano, appena fuori dall´area, inventa una parabola maligna a giro che sorprende Giampetruzzi e s´infila nel sacco. Al 65´ Protopapa, su azione di rimessa, scatta verso la porta ma il suo tiro è respinto con bravura da un superbo Giampetruzzi. Il Ginosa cerca con carattere di riaprire il match e ci va vicino all´84´ quando Cristella, su calcio piazzato dal limite, inventa una parabola velenosa che impegna severamente Aprile. Sino alla fine non accade più nulla, con il Surbo che incamera tre punti importanti e resta in scia della capolista Trulli e Grotte, mentre il Ginosa resta a ridosso della zona play-out. Dopo la sosta natalizia, i biancazzurri ospiteranno, domenica 3 gennaio 2016, l´Acquaviva con l´intento di un pronto riscatto per iniziare bene il nuovo anno e conquistare tre punti utili in chiave salvezza.
Domenico Ranaldo

Realizzazione siti web www.sitoper.it