30 Novembre 2022
Area Video

ARBORIS BELLI-GINOSA 2-0 Ginosa domina spreca e viene punito

Videosintesi 2022/23
.
ARBORIS BELLI: Loliva, Labarile (19' pt Carbotti), Terrafino, Leggiero (38' st Agostino), Biundo, Cantalice, Salvi, Dimola (46' st Pace), Di Cosola, Mastronardi (21' st Muolo), Leone. A disp.: Dibello, Fumarola, Palmieri, Cattedra, Saponaro. All. Girolamo

GINOSA: Grieco, Bitetto, Bitetti, Coronese (14' st Verdano), De Palma, Donvito (26' st Vapore), Caponero (29' st Pulpito), Romeo, Facecchia (29' st Schembri), Fumai, Richella. A disp.: Gallitelli, Pignatale, Di Marco, Palumbo. All. Pizzulli

ARBITRO: Giorgio Caldararo di Lecce (Assistenti: Gabriele Sindaco di Lecce e Giuseppe Garofalo di Bari).

RETI: st 8' e 43' Di Cosola.

NOTE: Ammoniti Biundo, Cantalice e Dimola (A), Caponero, Richella e Vapore (G).



ALBEROBELLO – Ginosa sciupone ed Arboris Belli cinico e concreto: questo il copione della gara andata in scena al “Ruggeri Scianni”, valevole per la 3^ giornata del campionato di Eccellenza girone B. Purtroppo, quando hai l'occasione ghiotta di sbloccare il parziale con un rigore e non lo sfrutti, poi capita che vieni punito oltremisura. Prima frazione di marca ginosina. Al 15' Caponero, dalla bandierina, pesca in area Bitetti che incorna sottomisura alzando di poco la mira. Passano cinque minuti e Richella viene buttato giù in area da un difensore inducendo l'arbitro ad assegnare il penalty: Fumai, dal dischetto, tenta di sorprendere Loliva con un cucchiaio ma il tiro è debole ed è preda del numero uno barese che ringrazia (per Fumai si tratta del secondo rigore fallito in tre gare). Un errore quasi imperdonabile che costerà caro ai fini del risultato. Gli ospiti, comunque, restano sul pezzo ed al 48' Richella, da distanza ravvicinata, scarica un tiro maligno che impegna severamente Loliva. La ripresa vede gli ospiti determinati ma imprecisi in fase realizzativa, mentre i padroni di casa sfruttano al meglio le poche occasioni create per centrare i tre punti. Al minuto 8 la compagine barese sblocca il risultato grazie a Di Cosola che finalizza un'azione manovrata infilando Grieco da distanza ravvicinata. La reazione ospite è immediata ed al 10' Caponero, con un diagonale velenoso ravvicinato, chiama Loliva ad un intervento non facile in angolo. Il Ginosa preme ed al 17' è Facecchia a divorarsi il pari con un'incornata sottoporta, su assist di Bitetti, alzando di poco la mira. Altra occasione nitida al minuto 25 quando Bitetti, sugli sviluppi di un angolo, incorna indisturbato sul secondo palo mandando la sfera incredibilmente a lato. L'Arboris Belli, con cinismo, sfrutta le ripartenze ed una di queste vale il raddoppio al 43' con Di Cosola (doppietta personale) che dribbla Grieco in uscita ed insacca. Alla fine, per i biancazzurri, resta l'amaro in bocca per sciupato diverse occasioni nitide ed aver gettato alle ortiche un successo alla portata. Ora testa a domenica contro il quotato Città di Gallipoli al “Miani” per cercare il riscatto.

Domenico Ranaldo

Prossimo Incontro
logo A.S.D. Ginosa Calcio
logo A.S.D. Città di Otranto 1998
A.S.D. Ginosa Calcio
A.S.D. Città di Otranto 1998
Prossimo incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie