26 Novembre 2020
area video

GINOSA-MOTTOLA 1-0 Vittoria e festa salvezza al "Teresa Miani"

Videosintesi 2015-2016
GINOSA: Larocca, F. Bozza (86´ Lovecchio), Di Lena, Pasqualicchio, Orfino, A. Ribecco, Ant. Trigiante, R. Bozza, Paiano, D´Angelo (62´ Costantino), L. Ribecco (70´ Anzillotta). A disp.: Giampetruzzi, Pagone, Maiullari, Tenerelli. All. Russo
U. MOTTOLA: D´Elia, Caforio (81´ De Carlo), Galiero, Lamanna, Minardi, Mastromarino, V. De Nicola, D´Aprile, Ritella, Fanigliulo (57´ D. Greco), Lavarra (90´ Turi). A disp.: Scarano, Amatulli, A. De Nicola. All. M. Greco
ARBITRO: Giammarco Chianura di Brindisi.
RETE: 52´ L. Ribecco.
NOTE: Ammoniti Pasqualicchio, Ant. Trigiante, Paiano e Costantino (G), Ritella e Fanigliulo (M).

GINOSA – Il Ginosa si congeda al "Miani", nell´ultima uscita casalinga della stagione, con una vittoria e chiude nel migliore dei modi una stagione che ha visto centrare la salvezza con due turni di anticipo. Al "Miani" si affrontano due squadre che hanno ben poco da chiedere al campionato, in quanto già salve, che comunque hanno dato vita ad un match piacevole e combattuto. Dopo una prima fase di studio, al 19´ sono gli ospiti a rendersi pericolosi con una conclusione sottomisura di Lavarra che alza la mira, mentre un minuto dopo replicano i padroni di casa con un tiro ravvicinato di R. Bozza, favorito da un rimpallo, che termina alto di poco. L´ultimo sussulto della prima frazione giunge al 25´ quando D´Aprile, dalla distanza, lascia partire un fendente velenoso che impegna severamente Larocca. La ripresa vede entrambe le squadre più determinate alla ricerca del gol, con i padroni di casa a spuntarla grazie ad una rete nei primi minuti. Corre infatti il 52´ quando i biancazzurri trovano la zampata vincente per sbloccare il risultato: il giovane Luca Ribecco (classe 98), ben servito sulla corsia sinistra, si accentra al limite e trova lo spiraglio giusto per beffare D´Elia sul primo palo. Sulle ali dell´entusiasmo, gli uomini di Russo vanno vicini al raddoppio al 62´ quando, su azione di rimessa, R. Bozza pennella nel cuore dell´area un assist invitante per l´accorrente Pasqualicchio, il cui tiro ravvicinato è rimpallato in extremis da un difensore in angolo. Il Mottola, comunque, non ci sta a perdere ed al 66´ D´Aprile lascia partire dal limite una staffilata che chiama agli straordinari un bravo Larocca. I padroni di casa tengono bene il campo, controllando con ordine il match ed all´84´ si rendono pericolosi con un´incornata ravvicinata di Paiano, su perfetto assist di Anzillotta, che termina alta non di molto. Sino alla fine accade ben poco, con il Ginosa che amministra l´esiguo vantaggio e si difende con ordine. Al triplice fischio, scatta la festa-salvezza dei padroni di casa che ringraziano il pubblico amico e danno appuntamento alla prossima stagione. Da sottolineare il momento emozionante dell´uscita dal campo del capitano Francesco Bozza (sostituito a quattro minuti dal termine), uno dei biancazzurri con lunga militanza nelle fila dell´ASD Ginosa, al quale il tecnico Russo ha voluto regalare la "standing ovation" del pubblico presente, per la sua difficile decisione di abbandonare il calcio giocato: una "bandiera" del calcio ginosino che rimarrà nel cuore di tutti i tifosi biancazzurri.
Domenico Ranaldo

Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it