24 Novembre 2020
area video

CARBONARA-GINOSA 0-1 Espugnata Carbonara con un altro eurogol di Paiano

Videosintesi 2014-2015
CARBONARA: Lavermicocca, Boccaforno, Capriati, Verna, Navarra, Scardicchio, Lagattolla, Romito (33´ st Di Cillo), Petrone (9´ st Arsale), Maggi, Vitale (9´ st Taccogna). A disp.: Mazzone, Cacciapaglia, Giannelli, Gagliese. All. Biancofiore
GINOSA: Giampetruzzi, Bozza, Orfino, Pizzolla, Ribecco, Cristella, Latagliata, Criscuolo (44´ st De Biasi), Paiano, Novario (23´ st Perrone), Apicella (48´ st Costantino). A disp.: Clemente, Comparato, Manicone, Pavone. All. Pizzulli
ARBITRO: Consales di Foggia.
RETE: 30´ st Paiano.
NOTE: Ammoniti Lavermicocca, Boccaforno, Verna e Vitale (C), Orfino, Latagliata e Criscuolo (G). Espulso al 42´ pt Maggi (C) per proteste.

CARBONARA - Seconda vittoria consecutiva e secondo "eurogol" del bomber Paiano: il Ginosa espugna Carbonara e compie un passo importante verso la salvezza diretta, allungando a +8 proprio sul Carbonara e sul Tuturano sconfitto dal Real Paradiso. Prestazione di carattere ed umiltà dei biancazzurri che hanno tenuto molto bene il campo, rendendosi pericolosi in avanti con Paiano e lo juniores Apicella, vera spina nel fianco della difesa barese. Prima frazione senza grossi sussulti, ma con ospiti più pericolosi. Al 29´ è Paiano a tentare la via della rete con un´incornata ravvicinata, su perfetta pennellata di Orfino, con la sfera che sorvola di poco la traversa, mentre al 32´ sugli sviluppi di un angolo per gli jonici, prima un difensore rischia l´autorete e sul tap-in Cristella viene stoppato da un superlativo Lavermicocca. Al 42´ i locali restano in dieci per l´espulsione di Maggi, reo di una protesta nei confronti dell´arbitro ed il Ginosa può sfruttare l´uomo in più per tutto il secondo tempo. La ripresa vede i padroni di casa più determinati, ma poco lucidi in fase realizzativa ed un Ginosa molto concentrato che si affida all´estro di Paiano ed alla velocità di Apicella. Al 14´ è proprio Apicella, ben servito in profondità, a rendersi pericoloso con un pallonetto sull´uscita del portiere, il quale smorza la parabola e blocca in un secondo tempo evitando il peggio. La replica barese giunge al 19´ quando il neo entrato Arsale raccoglie un cross dalla destra ed incorna in tuffo, da distanza ravvicinata, accarezzando il palo alla destra di Giampetruzzi. La gara risulta combattuta ed equilibrata, ma alla mezzora ci pensa il bomber Paiano a regalare il successo agli jonici e deliziare il pubblico del "Tonino Rana" con un´altra "perla" da fuoriclasse: su una palla vagante, al limite dell´area, il numero nove biancazzurro si coordina e, con una splendida rovesciata, insacca alle spalle di un sorpreso Lavermicocca. Lo svantaggio scuote in parte i padroni di casa che avanzano il proprio baricentro ma risultano sterili in avanti, anche per merito di una buona difesa ginosina che resta compatta e concentrata. Al 43´ ci prova Arsale con un fendente ravvicinato che sorvola di poco la traversa, mentre al 47´ è Perrone a rendersi pericoloso con un diagonale ravvicinato che impegna severamente l´estremo difensore locale. Al triplice fischio finale si legge la soddisfazione sui volti dei biancazzurri che si rilanciano in classifica e si proiettano decisamente verso la salvezza diretta. Ora ci sono quindici giorni per preparare il prossimo impegno che vedrà il Ginosa ospitare al "Miani" l´ostico Mottola per un derby che promette spettacolo, con l´intento di centrare la terza vittoria consecutiva.
Domenico Ranaldo
Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it