24 Novembre 2020
area video

GINOSA-POLIMNIA 0-0 Il Ginosa domina ma non segna

Videosintesi 2013-2014

GINOSA: Larocca, Bozza, Orfino, Buttiglione, De Bellis, Carrera (32´ st Pagone), Dragone, Fusco, Magno (36´ st Novario), D´Onofrio (39´ st Caffè), Maggi. A disp.: Mancino, Delfino, Pardo, Brizio. All. Pizzulli

POLIMNIA: Fortunato, Caradonna, Carrieri, Lillo (36´ st Modugno), Comes P., Azzariti (30´ pt Fanelli), L´Abbate, Barbati, Bux, Antonicelli, Menna (21´ st Cesario). A disp.: Indiveri, Comes C., Mastrangelo, Pedote. All. Narraccio

ARBITRO: Minerva di Lecce.
NOTE: Ammoniti Bozza (G), Carrieri, L´Abbate, Bux e Antonicelli (P). Espulsi: al 50´ st Fusco (G) per comportamento non regolamentare e Comes C. (P) dalla panchina per proteste.

CASTELLANETA - Pareggio a reti bianche tra Ginosa e Polimnia, con biancazzurri più intraprendenti e pericolosi ai quali il pari va anche stretto. La capolista barese deve ringraziare il proprio portiere e la buona sorte per aver mantenuto inviolata la propria porta ed aver portato a casa un punto prezioso. Prima frazione di marca ginosina ed ospiti in affanno. Al 13´ biancazzurri pericolosi con De Bellis che conclude dal limite con la sfera che termina a lato di poco. Il Ginosa preme ed al 27´ Fusco riprende una corta respinta della retroguardia ospite e dal limite scaglia un tiro improvviso che esalta i riflessi di Fortunato. Il Polimnia appare confuso ed al 38´ Magno lascia partire dal limite una staffilata che chiama l´estremo difensore barese ad un difficile intervento in angolo. Il Ginosa capisce di poter osare ed al 41´ Carrera, ben servito da Maggi, conclude da distanza ravvicinata impegnando severamente Fortunato. Nella ripresa il Polimnia osa qualcosa in più e la gara risulta più equilibrata, ma avara di emozioni. Al 14´ gli ospiti si rendono pericolosi con Bux, la cui conclusione velenosa sibila sopra il montante. La replica ginosina giunge al 31´ quando Fusco calibra una palla tagliata in area per l´accorrente Carrera che sorprende la difesa barese ma impatta in modo scoordinato la sfera che si spegne sul fondo. Sino alla fine non accade più nulla con il punteggio che resta inchiodato sullo 0-0. Domenica il Ginosa reca visita al Latiano (penultimo in classifica con 1 punto) per un match insidioso, con l´intento di centrare la vittoria per risalire la classifica.
Domenico Ranaldo
Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it