28 Ottobre 2020
area video

GINOSA-SAN MARZANO 1-1 Il Ginosa impatta in casa con un buon San Marzano

Videosintesi 2013-2014
GINOSA: Di Anna, Bozza, Orfino, Buttiglione, Dragone, Pagone (26´ st Novario), Carrera, Caffè, Magno (12´ st Perrone), D´Onofrio, Maggi (35´ st Picci). A disp.: Larocca, Pardo, De Bellis, Delfino. All. Pizzulli
SAN MARZANO: Russo, Toumi, Teodoro C., Bianchini (38´ st Vecchio), Schirgi, Laterza, Eletto (22´ st Caputo), Abatemattei, Latagliata (48´ st Antonucci), Di Napoli I, Chirivì. A disp.: Zingaropoli, Di Napoli II, Mega, Teodoro M. All. Massaro
ARBITRO: Daddato di Barletta.
RETI: pt 8´ Magno su rig. (G); st 8´ Chirivì (SM).
NOTE: Ammoniti Di Anna, Bozza, Buttiglione, Carrera e D´Onofrio (G), Teodoro C., Schirgi e Eletto (SM).

GINOSA - Al "Miani", il Ginosa non va oltre il pari contro un ostico San Marzano, ben organizzato, che nella ripresa ha messo in seria difficoltà i biancazzurri, cogliendo anche un palo. Gara sostanzialmente equilibrata tra due squadre che hanno combattuto per cercare la vittoria. Pronti via ed all´8´ i padroni di casa passano in vantaggio grazie ad un penalty trasformato da Magno e concesso dal direttore di gara per un fallo in area di Schirgi su Maggi. La risposta ospite giunge un minuto dopo con un tiro velenoso dalla distanza di Abatemattei che fa la barba al palo. Al 19´ biancazzurri pericolosi con il duo Maggi-Magno che porta quest´ultimo alla conclusione angolata che lambisce il palo, mentre al 22´ Abatemattei, dalla distanza, chiama Di Anna ad una parata superlativa in angolo. La ripresa vede il San Marzano più intraprendente con scambi veloci e pericoloso nelle ripartenze. Al 2´ Maggi, ben servito in profondità da Magno, scaglia un tiro improvviso dal vertice destro dell´area che impegna severamente Russo, mentre al 6´ ancora il numero undici ginosino si rende pericoloso con un tocco ravvicinato sul quale è superbo l´estremo difensore ospite. Dal possibile raddoppio, arriva il pari del San Marzano che all´8´ centra il bersaglio con Chirivì, abile a raccogliere un cross dal fondo ed incornare sottomisura. Gli ospiti prendono coraggio ed al 27´ vanno vicini al sorpasso con Latagliata, la cui conclusione maligna dal limite si stampa sul palo interno con la sfera che rimbalza in campo. Sino alla fine non accade più nulla con entrambe le squadre che si dividono la posta. Domenica il Ginosa avrà un´altra gara casalinga ospitando un ostico Real Paradiso Brindisi che viaggia in classifica a quota 13 (due in più dei ginosini), con l´intento di centrare la vittoria per non perdere terreno dalle prime posizioni.
Domenico Ranaldo
Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it