29 Settembre 2020
area video

POLIMNIA - GINOSA 3-1 A Polignano si è visto un Ginosa in crescita malgrado la sconfitta

Videosintesi 2014-2015
.
POLIMNIA: Fortunato, Caradonna, Modugno (38´ st Carusi), Comes, Azzariti, Corti, Mastrangelo (27´ st Galizia), Barbati, Antonicelli (42´ st Spinosa), Menna, Brigido. A disp.: Indiveri, Portesi, Lamontanara, Console. All. Narraccio
GINOSA: Giampetruzzi, Bozza, Orfino, Busco (34´ st Perrone), Tenerelli, Brunone (42´ st Matera), Latagliata, Miraglia, Lombardi, Lovecchio (38´ st Mastrovito), Castellano. A disp.: Clemente, De Iacovo, Girardi, Anzillotta. All. Pizzulli
ARBITRO: Porcelluzzi di Barletta.
RETI: pt 3´ Comes (P), 38´ Mastrangelo (P); st 20´ Latagliata (G), 33´ Corti (P).
NOTE: Ammoniti Menna e Galizia (P), Bozza e Tenerelli (G).

POLIGNANO A MARE - Risultato negativo ma prestazione da applausi: questa in sintesi la gara giocata dai biancazzurri che hanno tenuto testa al più quotato avversario, offrendo buoni fraseggi e mostrando segnali di crescita incoraggianti. Da migliorare alcune disattenzioni difensive che hanno permesso agli avversari di andare a nozze. Gara combattuta ed equilibrata. Partono decisi i padroni di casa che al 3´ sbloccano il risultato con un´inzuccata ravvicinata di Comes sugli sviluppi di un calcio da fermo. Al 27´ ancora baresi pericolosi con una conclusione maligna dal limite di Antonicelli che lambisce il palo. Il Ginosa, comunque, tiene bene il campo ed al 31´ mette i brividi alla retroguardia di casa con una percussione di Miraglia che, ben servito da Latagliata, semina il panico in area calciando sull´esterno della rete. Gli uomini di Pizzulli giocano con personalità ma al 38´ subiscono il raddoppio ad opera di Mastrangelo abile a bucare un´incerta difesa ospite, su un traversone velenoso ed insaccare sottomisura. Gli ospiti ripartono a testa bassa ed al 44´ Castellano, ben servito da Brunone, entra in area dalla destra e con un tiro maligno impegna severamente Fortunato. La ripresa vede un Ginosa più determinato che tiene bene il campo, con buoni fraseggi ed incute paura all´avversario. Passano tre minuti e Miraglia, dal limite, lascia partire un tiro improvviso che si infrange sulla parte alta della traversa dopo una leggera deviazione di Fortunato. I biancazzurri crescono ed al 20´ accorciano le distanze con una splendida rovesciata di Latagliata su assist pennellato di un superlativo Miraglia. Al 24´ Corti, su calcio piazzato dalla distanza, impegna severamente Giampetruzzi che vola a deviare la sfera sul palo. Passato il pericolo, gli ospiti riprendono a macinare gioco credendo nel pareggio ma al 33´ Corti spegne gli entusiasmi con una magistrale punizione da 25 metri che vede la sfera colpire il palo interno e terminare in rete per il 3-1. Il Ginosa, però, non molla ed al 40´ Miraglia entra in area dall´out sinistro e serve al centro un pallone invitante per l´accorrente Perrone che cicca la sfera sottoporta. Alla fine resta la buona prestazione ed un pugno di mosche in mano. Prossimo impegno domenica al "Miani" contro il Tuturano con l´imperativo di vincere per cancellare lo 0 in classifica.

Domenico Ranaldo

Realizzazione siti web www.sitoper.it