20 Settembre 2020
area video

Juniores: ALBEROBELLO-GINOSA 3-1 Tonfo ad Alberobello

JUNIORES
.
A.S.D. REAL ALBEROBELLO - A.S.D. GINOSA 3-1 (15´ Apicella, 46´ Terrafino, 54´ De Giorgio, 92´ Diddio)

A.S.D. REAL ALBEROBELLO: Nitti, Totaro (79´ Fischetti), Murro (84´ Angiolillo), Rotondi, Gentile, Vavallo, Terrafino, Diddio, De Giorgio (73´ Iudici), Leoci, Daddato (94´ Colucci).
A disp.: Lovino, Palmisano. All.: Paolo Sgobba.

A.S.D. GINOSA: Clemente; Manicone, Galante (73´ Canora), Ribecco Andrea, Girardi (79´ Ribecco Antonio); Brunone, Criscuolo, Stano; Costantino (55´ Maiullari (90´ Bianco)), Apicella, Comparato (64´ Gigante).
A disp.: Pagone. All.: Gianfranco Pavone (Russo squalificato).

Arbitro: Giuseppe Turco di Lecce.

NOTE: Ammoniti Terrafino (A), Comparato, Ribecco Andrea (G). Espulso Pavone (allenatore Ginosa) per proteste.

CASTELLANA GROTTE, 7 febbraio - Seconda sconfitta esterna consecutiva per la juniores del Ginosa, battuta in rimonta dal Real Alberobello, squadra che all´andata si è imposta per 3-0 a tavolino al "Teresa Miani". Poco più di mezz´ora, poi il nulla per quanto riguarda i biancazzurri, che con un secondo tempo orribile, gettano alle ortiche il gol di Apicella che dopo 15 minuti aveva sbloccato l´incontro.
La prima occasione è per padroni di casa, con la punizione mancina di Leoci che termina fuori di poco. Al primo tentativo, gli ospiti invece fanno male e si portano sull´1-0, con Apicella che mette giù un lancio di Girardi e di sinistro la infila dove Nitti non può arrivare.
Nel finale della prima frazione, i ragazzi di Russo iniziano ad andare in bambola ed al 45´, i baresi sfiorano il pareggio con Daddato che si presenta a tu per tu con Clemente che però chiude egregiamente lo specchio della porta.
All´inizio del secondo tempo, sembra che i giovani ginosini siano rimasti negli spogliatoi, perchè dopo appena trenta secondi, l´Alberobello ristabilisce la parità: lanciato di Totaro, incomprensione tra Ribecco e Clemente che esce a vuoto e lascia la porta sguarnita, con la sfera che giunge a Terrafino, il quale insacca con molta facilità. Cinque minuti dopo, Apicella prova a scuotere la sua squadra, ma il suo destro è debole e di facile lettura per il portiere alberobellese. Al minuto 54´, i padroni di casa ribaltano la partita grazie ad un rigore concesso per un fallo di mano in area da parte di Ribecco che intercetta un cross di Daddato. Dagli 11 metri ci pensa De Giorgio a battere Clemente e fissare il punteggio sull´1-1.
Il Ginosa è tramortito, tutti i reparti sembrano assenti ed impauriti, così, il Real Alberobello cerca il tris, prima al 67´ con Rotondi che con un colpo di testa su assist di Leoci non trova lo specchio per poco, poi con un contropiede avviato da Daddato che serve Terrafino, che a sua volta salta l´estremo difensore del Ginosa ma incredibilmente conclude sull´esterno della rete.
I biancazzurri provano a riversarsi nella metà campo avversaria ma subiscono solo le ripartenze dei gialloverdi che al 78´ vanno vicinissimi al tris con Daddato che viene ben servito sullo scatto e scavalca Clemente con un tocco morbido che Ribecco salva sulla linea.
Nonostante lo sconforto, la juniores ginosina cerca di ottenere il 2-2 e all´83´ Canora riceve un buon filtrante, ma conclude in modo troppo debole, mentre cinque minuti più tardi, dopo un´incursione centrale di Brunone, la difesa barese prova ad uscire, ma la sfera arriva ad Andrea Ribecco che ci prova dal limite e spedisce fuori di pochissimo.
Nel recupero, i padroni di casa, prima sfiorano per l´ennesima volta il 3-1, poi riescono a trovarlo, infatti al 90´ Clemente salva sul destro a giro di Iudici, mentre due minuti dopo deve arrendersi quando lo stesso Iudici serve Dadrato che la mette dentro per Diddio: il centrocampista gialloverde la infila nell´angolino alla sinistra del numero 1 ospite e chiude la disputa.
Questa contro l´Alberobello è una mazzata morale che non ci voleva per il team di Russo, visto che all´andata avevano vinto sul campo, ma perso in seguito a tavolino e ora per giunta abbandonano definitivamente le speranze di acciuffare il primo posto, non tanto perchè il distacco sia di otto punti dalla Sudest, ma perchè si è vista una squadra demotivata e quasi "disunita". La speranza è che non si buttino al vento tutte le belle prestazioni precedenti a questa di Castellana Grotte, anche perchè ora sarebbe a rischio anche il secondo posto finale, che comunque sarebbe motivo di orgoglio per questi ragazzi. D´ora in avanti, si spera che si punti a vincere ogni partita, senza pensare al piazzamento finale, partendo già da sabato 14 febbraio, quando al "Miani", il Ginosa sfiderà il Palagiano, in una sfida che sa anch´essa di scontro diretto visto il solo punto che divide le due compagini, Adesso la juniores guidata da mister Russo dovrà riprendere quella marcia che fino a poco tempo fa sembrava inarrestabile, quindi FORZA RAGAZZI!!!
Luca Ricciardi

Realizzazione siti web www.sitoper.it