23 Novembre 2020
area video

Juniores: TALSANO-GINOSA 1-3 Rimonta di carattere sul neutro di Pulsano

JUNIORES
A.S.D. TALSANO: Gravina, Carovigno (58´ Spada), Deeb (62´ Ceci), Novellino (58´ Tolu), Leucci, Latanza, Vitti, Bianco M., Giosa, Ganci (91´ Castronovi), Sanpietro.
A disp.: Maggio, Occhinegro. All.: Diego Lecce.

A.S.D. GINOSA: Clemente; Ribecco Andrea, Cristella, Manicone; Trigiante, Novario (80´ Bianco V.), Criscuolo, Girardi (88´ Ribecco Antonio); Apicella (62´ Pavone), Costantino (71´ Maiullari), Comparato.
A disp.: Pagone, Canora. All.: Francesco Russo.

Arbitro: Alessandro Vincenzo Ancona di Taranto.

NOTE: Ammoniti Latanza (T) e Girardi (G).

PULSANO, 21 febbraio - Ritorno al successo fuori casa per la juniores di mister Russo, che a distanza di due mesi dall´ultimo sigillo lontano dal "Miani", si impone per 3-1 su quello che era l´unico campo imbattuto, oltre a quello della Sudest.
Gara caratterizzata da un forte vento che nella prima frazione rende la vita impossibile agli ospiti, visto che questo era a proprio sfavore, anche se, a prescindere dal vento, la prestazione dei biancazzurri nei primi 45´ lascia molto a desiderare, nonostante la prima occasione dell´incontro sia proprio per loro, con lo scambio tra Girardi e Comparato all´11´, finalizzato dal diagonale del centravanti troppo debole per Gravina.
I padroni di casa si fanno vedere un minuto dopo e sono subito dolori per i colori ginosini: cross di Vitti dalla sinistra, Girardi di testa cerca di allontanare ed invece manda la palla al centro della propria area di rigore, dove Ganci colpisce al volo e batte Clemente per l´1-0 biancoverde.
Il forte vento contribuisce a caratterizzare in maniera negativa la prestazione del Ginosa, che nonostante la netta superiorità di tasso tecnico, non riesce a trovare la via del pareggio, nemmeno al minuto 37, quando Criscuolo su punizione serve Cristella con un filtrante, ma il difensore conclude sull´esterno della rete.
Nel finale di primo tempo si nota una leggera crescita dei ragazzi di Russo, che però si rendono pericolosi solo su situazioni di palle inattive, infatti dopo Cristella è Comparato ad andare vicino al pareggio con un colpo di testa su corner calciato da Trigiante, su cui Carovigno è lesto a salvare sulla linea.
Nella ripresa, i frutti di un finale di primo tempo in cui si era visto un leggero risveglio degli ospiti vengono raccolti dopo appena tre minuti grazie al corner di Trigiante che trova Costantino, abile sia nello sfuggire alle marcature dei padroni di casa che ad impattare di testa ed infilare il pallone alle spalle di Gravina per il gol dell´1-1.
I biancoverdi sono in netta difficoltà sulle palle da fermo ed il vento, stavolta in favore dei biancazzurri, rende tutto più facile a Criscuolo che al 55´ porta in vantaggio i suoi con una rete realizzata direttamente da calcio d´angolo che sorprende il numero 1 avversario, comunque rivedibile, così come alcuni suoi compagni di reparto.
A questo punto dell´incontro, il Ginosa ha in mano il pallino del gioco ed in pochi minuti costruisce svariate occasioni da gol: al 57´ è ancora Criscuolo a mettere in difficoltà il portiere di casa con una punizione carica di effetto, smanacciata oltre la traversa.
Al 62´ il Ginosa chiude il match: Gravina rinvia, la palla non oltrepassa la propria trequarti a causa del forte vento e giunge in seguito a Costantino che se la porta sul destro e da fuori area trova l´angolo giusto per la personale doppietta che porta la sua squadra sul 3-1 che a meno di mezz´ora dalla fine sa di k.o. per i padroni di casa.
Le condizioni climatiche continuano a peggiorare e la gara perde di appeal, infatti gli ultimi sussulti arrivano al 66´ con Novario che si destreggia bene tra le maglie biancoverdi e va alla conclusione dal limite, con palla che termina tra le braccia del portiere avversario, mentre all´83´ è Marco Bianco che prova a scuotere i padroni di casa con una bella punizione mancina che termina non distante dal palo alla sinistra di Clemente. Da questo momento fino al termine dei 4´ di recupero concessi dal direttore di gara, non accade più nulla ed il Ginosa porta a casa un successo importante che fuori casa mancava dal 4-0 ottenuto a San Giorgio Ionico nell´ultima gara del 2014.
Il man of the match, Stefano Costantino, a fine partita dirà: "Felicissimo per il ritorno al gol e per la doppietta, soprattutto perchè tiene ancora viva la speranza di agguantare la capolista, anche se sarà estremamente difficile".
Sabato 28 febbraio, la compagine ginosina sosterrà l´ultimo impegno casalingo di questo campionato, contro il Real San Giorgio, squadra che fuori casa non ha mai vinto, avendo ottenuto difatti cinque sconfitte e tre pareggi. Inutile dire che ci si aspetta il pubblico delle grandi occasioni, che però dovrà essere la forza trainante di questa squadra, che comunque vada, fino a questo momento ha fatto qualcosa di ammirevole, "sporcato" solo da qualche prestazione incolore che giustifica il distacco dalla Sudest, quindi TUTTI ALLO STADIO per Ginosa-Real San Giorgio!
Luca Ricciardi
Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it