26 Novembre 2020
area video

PALAGIANO-GINOSA 1-0 Il Ginosa cade a Palagiano con una formazione largamente rimaneggiata

Videosintesi 2014-2015
PALAGIANO: Fischetti, Carbone, Altamura, Dragone, Carnevale, Greco, Masiello (11´ st Annese), Tagariello (25´ st Mellone), De Mare, D´Andria, Di Pierro (40´ st Destradis). A disp.: Vorrielli, Notarnicola, Vitale, Giotta. All. Carenza (Dirig. Accomp.)
GINOSA: Giampetruzzi, Cristella, Ribecco, Tenerelli (22´ st Comparato), Criscuolo, Stano (8´ st Costantino), Latagliata (28´ st De Biasi), De Iacovo, Paiano, Brunone, Apicella. A disp.: Clemente, Girardi, Pavone, Manicone. All. Pizzulli
ARBITRO: Cristiana Laraspata di Bari.
RETE: 5´ pt De Mare.
NOTE: Ammoniti Fischetti, Carnevale, Greco e Tagariello (P), Paiano (G).

PALAGIANO - Una rete di De Mare in apertura di gara regala la vittoria al Palagiano e condanna il Ginosa alla dodicesima sconfitta stagionale. Un derby che ha visto entrambe le squadre lottare ma con i padroni di casa più pericolosi in fase avanzata. Partenza determinata dei gialloblu locali che al 5´ passano in vantaggio grazie a De Mare abile a riprendere una corta respinta di Giampetruzzi ed infilare nel sacco. La replica ginosina giunge al 16´ quando Paiano gira in rete da distanza ravvicinata con la sfera che sorvola di poco il montante. Al 28´ padroni di casa vicini al raddoppio con D´Andria che, in dubbia posizione di offside e dopo una carambola sul braccio, fa la barba al palo con un fendente ravvicinato. I biancazzurri risultano poco reattivi ed al 31´ De Mare, con un tiro al volo dal limite, impegna severamente Giampetruzzi che si supera nell´occasione. La ripresa vede un Ginosa con un piglio diverso che cerca di reagire alla ricerca del pari. Al 10´ Tenerelli ci prova su calcio piazzato defilato sulla destra con la sfera che termina sull´esterno della rete. I padroni di casa, comunque, sono in agguato ed al 21´ D´Andria, appena dentro l´area, scarica un diagonale velenoso che chiama Giampetruzzi ad un intervento da applausi. Gli ospiti, nonostante la grinta ed il carattere, non riescono ad essere incisivi sottoporta ed al 34´ Ribecco cerca il "jolly" dalla lunga distanza chiamando Fischetti ad una respinta affannosa in angolo. Gli ultimi minuti vedono una pressione dei biancazzurri che non produce i frutti sperati. Ora il Ginosa deve guardarsi alle spalle dal ritorno del Carbonara che riduce a -2 le distanze dai ginosini insidiando la sestultima posizione. Domenica, intanto, impegno ostico per i biancazzurri che ospitano al "Miani" la capolista Pezze, con l´intento di conquistare il bottino pieno per non essere risucchiati nella zona play-out.
Domenico Ranaldo


Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it