01 Ottobre 2020
area video

SAN GIORGIO-GINOSA 0-4 A San Giorgio il Ginosa si impone con una netta supremazia

JUNIORES
Real San Giorgio: Cavallo (Albano), Sammarco, Bellini, D´Amicis, Alfeo, Blandamura (Carlucci), De Vita (Vecchio), Mancini, Argentieri (Caricasulo), Ciraci, Santoro (Giovane). A disp. Galiandro, Frascella. All. De Donato.
Ginosa: Clemente, Manicone, Girardi, Criscuolo, Ribecco, Cristella, Trigiante (Pavone), Stano (Dell´Orco), Costantino (Comparato), Maiullari (Mastrovito), Apicella (De Biasi). A disp. Vecchione. All. Russo.

Marcatori: 34°1°T. Criscuolo (G), 41°1°T. Maiullari (G), 11°2°T. Apicella (G); 24°2°T. Comparato (G).

Ammoniti: Cristella (G), Carlucci (RS).

Arbitro: Francesco Coppola (Br).

SAN GIORGIO IONICO, 20 dicembre - Quarta vittoria consecutiva (seconda esterna) per la juniores ginosina guidata da mister Russo. I ragazzi biancazzurri si sono imposti con un netto 4-0 sul campo del Real San Giorgio, dominando praticamente per tutta la durata dell´incontro e approfittano così del passo falso della capolista Sudest Locorotondo che nel turno infrasettimanale di mercoledì è caduta sul terreno del Palagiano per 1-0.
I padroni di casa partono con un avvio promettente, con De Vita che dopo appena 2´ calcia al volo su assist di Santoro, ma per poco non trova la porta.
Nei successivi minuti, il Ginosa inizia a macinare gioco e per due volte Apicella divora l´1-0, prima con una conclusione che al 22´ termina fuori di poco, poi al 25´ con un tiro a tu per tu con Cavallo, ben respinto dal numero 1 sangiorgese.
Al minuto 35, il Ginosa sblocca la partita: dopo due assist su calcio piazzato nel precedente turno contro il Talsano, il centrocampista Paolo Criscuolo pennella una punizione perfetta che scavalca la barriera e si infila alle spalle di Cavallo, sbloccando una partita che si stava rivelando più difficile del previsto.
Pochi secondi più tardi ci prova anche Santoro direttamente da calcio di punizione, ma il risultato è una conclusione centrale bloccata comodamente da Clemente.
A nemmeno cinque minuti dal vantaggio ospite, Blandamura apre per De Vita che va al cross ma lancia con troppa potenza e Manicone, sorpreso anche dalla strana traiettoria del pallone, mette in corner. Sul susseguente tiro dalla bandierina, Santoro colpisce di testa e centra la traversa, sfiorando così il pareggio.
Al 42´, il Ginosa affonda il colpo con Costantino che viene lanciato in profondità sulla sinistra dopo un recupero del centrocampo e mette un cross rasoterra molto invitante per Maiullari che beffa la difesa avversaria ed infila l´estremo difensore del Real San Giorgio per il raddoppio ginosino.
Negli istanti finali della prima frazione di gioco, i padroni di casa provano a riaprire la gara con Alfeo che su un errato rinvio della difesa avversaria dopo la battuta di un corner, ci prova con un tocco morbido dal limite che finisce alto di poco.
Il secondo tempo si apre con l´ultima occasione degli ospiti per rientrare in partita, con Bellini che al 48´ lancia in direzione degli attaccanti e trova Ribecco ad allontanare di testa, ma la sfera arriva a Santoro che conclude dal limite, senza però inquadrare la porta.
Il Ginosa approfitta della scarsa lucidità degli avversari e al 56´ sigla il gol della sicurezza: Costantino recupera il pallone a metà campo, lancia splendidamente Apicella con una palla che buca la difesa; l´attaccante biancazzurro salta il portiere e deposita la sfera in rete per il tris che mette al tappeto il Real San Giorgio.
A questo punto c´è solo il Ginosa in campo ed i ragazzi di Russo sfiorano più volte il poker: al 63´ Apicella prende palla, prova a servire Comparato (subentrato a Costantino), ma il passaggio arriva a Maiullari che tutto solo calcia di prima; nell´occasione, Cavallo è provvidenziale e ci mette una pezza. Tre minuti dopo, ancora dal piede di Criscuolo parte una punizione che trova il colpo di testa di Apicella al centro dell´area ma che sfortunatamente tocca la parte alta della traversa e termina fuori.
Al 69´, Mastrovito va via sulla destra, mette in mezzo, e per Comparato è un gioco da ragazzi segnare la rete del 4-0: per l´attaccante classe ´95 si tratta del terzo centro in campionato, secondo da subentrante, segno evidente che in questa squadra, anche chi entra dalla panchina riesce a dare il proprio contributo.
Nei minuti successivi si assiste alla classica girandola di sostituzioni, con il Ginosa che cerca solo di gestire il risultato e trova anche la possibilità della quinta rete con Mastrovito che all´84´ si procura un rigore, ma si fa parare la conclusione dagli 11 metri dal secondo portiere del San Giorgio, Giuseppe Albano.
All´86´, Clemente con i piedi commette una leggerezza e Vecchio per poco non lo punisce con un colpo di testa che termina fuori di pochissimo. All´ultimo minuto invece, è Dell´Orco che non sfrutta la rimessa lunga di Cristella, spedendo fuori da ottima posizione con un´inzuccata.
Soddisfatto l´attaccante ginosino, Stefano Costantino, che a fine gara dichiara: "E´ sempre una gioia mandare in gol gli altri. Non ho segnato ma sono felice per i due assist che hanno fatto segnare due miei compagni. Abbiamo fatto una grande partita, penso proprio che oggi non potesse andare meglio di così".
Il Ginosa conquista dunque una vittoria meritata e messa in dubbio solo prima del gol di Criscuolo, per il resto i biancazzurri hanno dominato l´incontro, conquistando un successo che li fa salire a quota 17 punti in classifica, appena uno in meno della capolista Sudest Locorotondo, avversaria al "Teresa Miani" il prossimo 3 gennaio. Con la speranza che il ricorso sporto dal Real Alberobello (gara vinta per 1-0) non dia un esito negativo, i talentuosi biancazzurri, battendo la squadra allenata da Trullo potranno raggiungere la vetta della classifica, un risultato che riempirebbe d´orgoglio l´intera Ginosa calcistica, ma probabilmente anche quella meno interessata al lato sportivo della città.
Luca Ricciardi

Realizzazione siti web www.sitoper.it