24 Settembre 2020
area video

Juniores: GINOSA-CRISPIANO 4-1 Riprende a correre la Juniores con un convincente poker al Crispiano

JUNIORES
A.S.D. GINOSA - A.S.D. RAGAZZI SPRINT CRISPIANO 4-1 (30´ Camerino, 34´ e 63´ Comparato, 57´ Ribecco, 87´ Bianco)
A.S.D. GINOSA: Clemente; Ribecco, Cristella, Girardi, Trigiante (74´ Vecchione), Stano, Novario (81´ Bianco), Criscuolo (72´ De Biasi), Pavone; Costantino (46´ Apicella), Comparato (78´ Canora).
A disp.: Gigante. All.: Francesco Russo.

A.S.D. RAGAZZI SPRINT CRISPIANO: La Guardia, Luccarelli (62´ Losurdo), Martellotta P., Panzera (77´ Martellotta G.), Berardocco, Palmisano, Valente, Colucci (52´ Greco), Sgobba, Sportelli (69´ Magnifico), Camerino (57´ La Gioia).
A disp.: Castellana, Raguso.

Arbitro: Fabrizio Faccilongo di Bari

NOTE: Ammoniti Girardi, Comparato, Ribecco, Stano (G), Greco (C).

GINOSA, 17 GENNAIO - Torna al successo la juniores di mister Russo, che dopo la caduta nel big match contro la Sudest, batte il Crispiano e resta sulla scia della capolista, seppure con sette punti di svantaggio. I biancazzurri ribaltano brillantemente una gara che dopo mezz´ora li vedeva in svantaggio (per la sesta volta in stagione), disputando una seconda frazione di gioco scintillante e chiudendo la gara sul 4-1.
La prima occasione è per gli ospiti dopo appena sette minuti: tiro da fuori deviato da un difensore ginosino e palla che giunge a Camerino che da ottima posizione non trova la porta. Dieci minuti dopo è Colucci a cercare di impensierire Clemente con un tiro di controbalzo che però termina di poco alto. Il Ginosa non è pervenuto, forse a causa dell´inedito 3-5-2 schierato dal proprio tecnico, così allo scoccare della mezz´ora, gli ospiti trovano il gol: conclusione di Luccarelli, corta respinta di Clemente e tap-in di testa di Camerino che porta in vantaggio il Crispiano.
Lo svantaggio scuote subito il team di Russo che dopo appena quattro minuti perviene al pareggio: cross di Trigiante dalla destra, tentativo di Novario su cui si supera La Guardia, che però non può nulla sulla conclusione a botta sicura di Comparato. Tra gli applausi a scena aperta del "Teresa Miani", l´attaccante ginosino festeggia la rete con tanto di dedica all´amico Matteo Musano, scomparso tragicamente il 15 gennaio di quattro anni fa.
Il Ginosa, nonostante un primo tempo decisamente sottotono, va vicino al vantaggio con Costantino che di testa appoggia a Comparato, ma stavolta il numero 9 non trova la porta con il suo destro da fuori.
All´intervallo, Russo lascia Costantino negli spogliatoi ed inserisce Apicella, uno dei protagonisti del ribaltone del secondo tempo. Dopo appena cinque minuti, i giovani biancazzurri si fanno pericolosi dalle parti di La Guardia con Comparato che di testa viene anticipato sul più bello da un difensore avversario e chiuso in corner. Al 57´ Apicella inizia a diventare una spina nel fianco della difesa crispianese, partendo palla al piede e calciando verso la porta, con deviazione in angolo di Berardocco. Sul susseguente tiro dalla bandierina calciato da Trigiante, l´estremo difensore ospite non trattiene la sfera e Ribecco insacca praticamente sulla linea di porta, siglando così il 2-1 ginosino.
Nei successivi minuti, il Ginosa mette in risalto la superiorità del tasso tecnico rispetto agli avversari e trova il tris con Comparato che con un´acrobazia trasforma in gol un cross al bacio da parte di Pavone, stabilendo il punteggio sul 3-1.
Al minuto 67´, Criscuolo pesca Cristella con uno "scavetto" su calcio di punizione, ma il centrale difensivo con il sinistro conclude sul numero 1 avversario.
Al 74´, Russo rileva Trigiante ed inserisce il rientrante Vecchione, ma per il centrocampista non si rivelerà un buon ritorno perchè nei minuti finali di gara subisce un brutto infortunio alla caviglia che semina spavento nelle fila biancazzurre. Nel finale però, il Ginosa sfiora ed ottiene il poker: all´82´, Apicella si infila centralmente tra le maglie "a scacchi" del Crispiano e con un tocco smarcante serve Canora che conclude e trova la risposta di La Guardia.
A 3´ dalla fine, si scatena Apicella: coast to coast fulminante sulla sinistra e palla verso Bianco che con un ottimo inserimento centrale, si trova pronto alla finalizzazione, segnando così la rete del definitivo 4-1.
Il lungo recupero non produce particolari patemi ed il Ginosa porta a casa tre punti meritatissimi per quanto visto nel secondo tempo. Durante la prima frazione di gioco, i ragazzi di Russo avrebbero rischiato parecchio se di fronte ci fosse stata una squadra ben più organizzata rispetto al Crispiano, squadra che finora è ancora a quota zero punti in trasferta.
Sabato 24 gennaio, i talentuosi ginosini daranno il via al proprio girone di ritorno con l´impegno casalingo contro il Putignano. Nella gara d´andata fu 1-1 in rimonta, ma stavolta, grazie anche al supporto di uno straordinario pubblico, bisognerà vincere per continuare a credere nel sogno di poter conquistare il primo posto.
Luca Ricciardi

Realizzazione siti web www.sitoper.it