25 Ottobre 2021
area video

CASTELLANETA-GINOSA 4-2 (0-3) Il Ginosa soffre ma passa il turno

Videosintesi 2021-2022
.
CASTELLANETA: Mennella, Amendolagine, Barulli (24’ st Stauciuc), Macaluso, Sardella, Pitto, Amaya, N. Pinto (38’ st Tisci), Agodirin (16’ st Palmisano), Cascio (18' st Macaluso), Martinez (38’ st Abbate). A disp.: Zigrino, A. Pinto, Diprizio, Giannotta, Gramegna. All. D'Alena
GINOSA: Gallitelli, Reyes, Donvito, Giordano (11’ st Musa), Ola (15’ st Tragni), Pulpito, Scatigna, Romeo, Saani (30’ st Facecchia), Gori, Casale (34’ st Guerra). A disp.: Fanelli, Bitetto, Schembri, Ranieri, Giannuzzi. All. Pizzulli
ARBITRO: Vito Mattia Losapio di Molfetta (Assistenti: Leonardo Grimaldi e Roberto Francesco Prigigallo di Bari).
RETI: pt 43’ Agodirin (C), 46’ Pitto (C); st 5’ e 15’ Cascio (C), 25’ Musa (G), 34’ Pulpito (G).
NOTE: Ammoniti Amaya e Palmisano (C), Gallitelli, Reyes, Scatigna, Saani e Guerra (G). Espulso al 44’ st Musa (G).
Un Ginosa opaco e troppo sicuro del vantaggio di 3-0 maturato nella gara di andata, rischia di uscire clamorosamente dalla competizione, quando a quindici minuti dall'inizio della ripresa va sotto di quattro reti che fanno pendere la qualificazione a vantaggio del Castellaneta. La prima frazione risulta equilibrata con i padroni di casa più intraprendenti ma poco incisivi. Quando il primo tempo sembra chiudersi sullo 0-0, i padroni di casa piazzano un uno-due micidiale tra il 43' ed il 46' che fissano il punteggio all'intervallo sul 2-0 e riaprono la qualificazione. Nella ripresa ci si attende un Ginosa più determinato ed invece è il Castellaneta ad essere pimpante, andando a segno altre due volte nei primi quindici minuti, completando la rimonta. Il Ginosa sembra al tappeto, ma alcuni cambi cambiano pelle ai biancoazzurri che, con orgoglio e carattere, riescono a siglare due reti che spengono le velleità di un buon Castellaneta. Prima il neo entrato Mario MUSA accorcia le distanze ribadendo in rete una corta respinta del portiere su tiro di Saani e successivamente è il talentuoso juniores Alex PULPITO a marcare il 4-2 con un tiro al volo dal limite che non lascia scampo all'estremo difensore biancorosso. A quel punto il Castellaneta accusa il colpo (avrebbe dovuto segnare altre due reti) e sino alla fine gli ospiti controllano con ordine il match portando a casa la qualificazione. Ora testa al campionato per la trasferta insidiosa di domenica in quel di Grottaglie, con i biancazzurri chiamati a conquistare il massimo risultato utile.


Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it