29 Febbraio 2024
Area Video

GINOSA-MANDURIA 1-0

.
GINOSA: Pizzaleo, Cimmarusti, Fede, Partipilo, Patronelli (36' st Chiochia), Pinto, Soriano, Schirizzi (39' st Richella), Genchi (28' st Thiam), Vapore, Gatto. A disp.: Di Anna, Verdano, Cardinale, Gallitelli, Coronese, Valenza. All. Passariello

MANDURIA: Maraglino, Cicerello, Daiello, Bocchino, Dorini (47' st Ungredda), Marsili, Castro, D'Ettorre, Maroto, Lorusso, Nestola (29' st Salatino). A disp.: Coletta, Salvadore, Rapio, Zecca, Ancora, Aquaro. All. Salvadore

ARBITRO: Natale Rossiello di Molfetta (Assistenti: Francesco Di Muzio e Andrea Rizzi di Foggia).

RETE: 41' st Vapore (G).

NOTE: Ammoniti Vapore (G), Cicerello (M).

GINOSA – Una rete nel finale di Vapore, accompagnata da una prestazione superba nella ripresa, regala un successo importante al Ginosa e condanna la capolista Manduria alla seconda sconfitta stagionale (la prima del 2024). Inizia nel migliore dei modi il nuovo anno per i ragazzi del tecnico Passariello che conquistano la terza vittoria di fila, con un solo gol subito nelle ultime tre gare ed allungano la striscia positiva. Di contro un Manduria che è stato in palla solo per i primi quarantacinque minuti, risultando rinunciatario e poco propositivo nel secondo tempo. Prima frazione equilibrata con entrambe le squadre contratte e poche azioni degne di nota. Partenza decisa degli ospiti che al 6' si rendono pericolosi con Castro, il quale si incunea nella retroguardia biancazzurra e dal limite conclude con un tiro velenoso a giro che si spegne di poco a lato. Al 20' ancora Manduria propositivo con Castro che sull'out sinistro serve un buon pallore al centro dove Nestola viene anticipato da un bravo Pizzaleo. Al minuto 28' è Maroto a risolvere una mischia in area scagliando un destro potente da distanza ravvicinata con la sfera che sorvola di poco la traversa. Alla mezzora i messapici recriminano per un presunto contatto in area ai danni di Castro, ma il direttore di gara lascia proseguire non ravvisando nulla di irregolare. Al 41' si affaccia il Ginosa dalle parti di Maraglino con Gatto che, sull'out sinistro al limite, scaglia un sinistro velenoso che si spegne sull'esterno della rete. Nella ripresa i padroni di casa entrano più determinati ed intraprendenti alla ricerca del bottino pieno, mentre il Manduria risulta evanescente e non impensierisce mai Pizzaleo. Trascorrono due giri di lancette e Schirizzi, sull'out di destra, pennella in area un traversone interessante raccolto da Soriano con uno stacco imperioso che mette i brividi a Maraglino. Al 4' il vantaggio del Ginosa sembra cosa fatta quando, sugli sviluppi di un angolo, Pinto svetta in area chiamando Maraglino ad una parata strepitosa in angolo. I biancazzurri crescono col passare dei minuti ed al 25' Genchi apre sulla sinistra per Vapore il quale, da buona posizione, non riesce a dare forza al tiro calciando debolmente tra le braccia dell'estremo difensore ospite. Il tecnico Passariello manda in campo Thiam e Richella per dare più peso al reparto avanzato e le mosse risultano azzeccate. Al minuto 41 il Ginosa raccoglie il giusto premio per una ripresa superba centrando la rete che vale il successo: Richella serve al limite Vapore che, con un guizzo felino, salta il diretto avversario e da distanza ravvicinata trafigge Maraglino con un diagonale velenoso, mandando in estasi il numeroso pubblico di casa. Nei minuti finali i biancazzurri controllano con ordine e mettono in cascina tre punti importanti che li proiettano a tre lunghezze dalla zona play-off. E domenica c'è lo scontro diretto al “Miani” contro l'Atletico Racale distante tre lunghezze, con l'obiettivo di conquistare la quarta vittoria di fila ed allungare la striscia positiva.
Domenico Ranaldo
Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie