24 Settembre 2020
area video

LATIAS-GINOSA 1-2 Ginosa corsaro a San Pancrazio Salentino con Perrone e Costantino

Videosintesi 2014-2015
LATIAS: Rochira, Della Gatta, Legari, Ariano, Mangia (36´ st Ianni), Nicoli, Miglietta, Stridi D., Marullo, Stridi A., Tarantini. A disp.: Carrozzo. All. Legari (Dirig. Accomp.)
GINOSA: Giampetruzzi, Cristella (39´ st Latagliata), Orfino, Pizzolla, Ribecco, Tenerelli, Novario, Criscuolo, Paiano, Perrone (45´ st Pavone), Apicella (11´ st Costantino). A disp.: De Biasi, Maiullari, Comparato, De Iacovo. All. Pizzulli
ARBITRO: Bruno di Lecce.
RETI: pt 15´ Perrone (G); st 8´ Mangia (L), 35´ Costantino (G).
NOTE: Ammoniti Della Gatta, Nicoli, Stridi D. e Stridi A. (L), Pizzolla e Costantino (G).

S. PANCRAZIO SALENTINO - Successo importante in chiave salvezza per il Ginosa che sbanca il "Carlo Mazzotta" di San Pancrazio, superando di misura il fanalino di coda Latias e balza al decimo posto in classifica, conservando i cinque punti di margine sulla zona play-out. Sulla carta l´impegno sembrava agevole, mentre sul campo i biancazzurri hanno dovuto dare sfoggio a carattere e temperamento per avere la meglio sull´avversario. Prima frazione di marca ospite che chiudono in vantaggio solo di una rete. Dopo un´occasione nei primi minuti capitata a Paiano, non finalizzata per imprecisione, gli uomini di Pizzulli sbloccano il risultato al 15´ grazie a Perrone che, ben servito in profondità, fulmina Rochira in uscita con un preciso diagonale. Biancazzurri vicini al raddoppio al 25´ con una bella azione manovrata tra Perrone e Paiano che libera al tiro Tenerelli, la cui staffilata dal limite lambisce il palo alla sinistra dell´estremo difensore brindisino. Gli ospiti, però, cadono nell´errore di non chiudere l´incontro ed al 35´ rischiano grosso quando Tarantini, su azione di rimessa, calcia da distanza ravvicinata trovando la grande risposta di Giampetruzzi che difende la rete di vantaggio. Nella ripresa i biancazzurri entrano poco concentrati e devono accusare la rete del pari per svegliarsi dal torpore. Corre infatti l´8´ quando i padroni di casa, sugli sviluppi di un calcio da fermo, riequilibrano il match con un´inzuccata sottomisura di Mangia che buca una difesa ginosina poco attenta ed infila Giampetruzzi. Il pari subito mette qualche apprensione nelle fila biancazzurre ed il tecnico Pizzulli inserisce la punta juniores Costantino al posto del pari età Apicella, indovinando la carta vincente. Al 26´ proprio Costantino, ben servito in profondità, serve al limite Perrone la cui conclusione termina alta di poco. Il Ginosa preme ed al 35´ si riporta nuovamente in vantaggio: Costantino, ben servito da Paiano, si libera al tiro e, da distanza ravvicinata, trafigge Rochira con un destro a mezz´altezza. Da qui alla fine, i biancazzurri amministrano con ordine il risultato portando a casa tre punti fondamentali per la salvezza diretta. Una vittoria che proietta i ginosini in decima posizione scavalcando in classifica Talsano e Conversano, entrambe sconfitte. Prossimo impegno per il Ginosa al "Miani" nel derby contro il Crispiano (probabilmente anticipata a sabato 25 aprile), con l´obiettivo di centrare la decima vittoria stagionale e compiere un altro passo importante verso la salvezza diretta.
Domenico Ranaldo

Realizzazione siti web www.sitoper.it