29 Novembre 2020
area video

GINOSA-CARBONARA 1-1 Deludente prestazione con il fanalino di coda

Videosintesi 2014-2015
GINOSA: Giampetruzzi, Bozza, De Iacovo (13´ st Loforese), Busco, Lomagistro, Brunone, Castellano, Miraglia (26´ st Perrone), Paiano, Dimatera, Triggiante (32´ st Ribecco). A disp.: Pellicoro, Mastrovito, De Biasi, Girardi. All. Pizzulli
CARBONARA: Perrilli, Giannelli, Capriati, Verna, Strambelli, Boccaforno, Lagattolla, Di Serio (22´ st Mastrangelo), Vitale, Carella, Taccogna (32´ st Sisto). A disp.: Gernone, Latorre. All. Lagreca
ARBITRO: Palmieri di Brindisi.
RETI: st 2´ Lagattolla (C), 28´ Perrone (G).
NOTE: Ammoniti Busco, Lomagistro e Miraglia (G), Giannelli, Capriati, Verna e Boccaforno (C).

GINOSA - Prestazione opaca del Ginosa che, al cospetto del fanalino di coda, si fa imporre il pari casalingo e ringrazia il proprio portiere che ha neutralizzato diversi pericoli, soprattutto nel primo tempo sul punteggio di 0-0. Per il Carbonara si tratta del primo punto in campionato conquistato con merito e determinazione. Prima frazione con ospiti intraprendenti e padroni di casa assenti. Al 10´ Carella lascia partire dal limite una rasoiata velenosa che impegna severamente Giampetruzzi, mentre al 42´ Lagattolla, ben imbeccato sulla fascia destra, conclude da distanza ravvicinata trovando l´estremo difensore biancazzurro in vena di prodezze. Ad inizio ripresa ci si attende un Ginosa più determinato ed invece il copione non cambia. Passano due minuti ed il Carbonara passa in vantaggio: conclusione dal limite di Lagattolla, con palla leggermente deviata, che si infila alle spalle dell´incolpevole Giampetruzzi. Incassato il pugno allo stomaco, i biancazzurri reagiscono ed al 5´ Paiano inventa per Dimatera che, solo davanti a Perrilli, si fa respingere incredibilmente la conclusione. I padroni di casa premono alla ricerca del pari ed al 28´ centrano il bersaglio: sugli sviluppi di una punizione calciata da Brunone, Perrilli respinge corto sui piedi di Perrone che trova il tap-in vincente. Al 35´ il baby Ribecco tira fuori dal cilindro un tiro-cross maligno sul quale Perrilli si supera deviando in angolo, mentre al 43´ l´estremo difensore ospite si oppone con bravura ad una conclusione ravvicinata di Perrone. Nell´ultimo dei cinque minuti di recupero, Perrone, con superbia, tenta una conclusione improbabile da posizione defilata ignorando alcuni compagni, meglio posizionati, al centro dell´area, con la sfera che si spegne mestamente sull´esterno della rete. Prossimo impegno domenica in trasferta nel derby contro lo United Mottola con l´intento di rifarsi del mezzo passo falso odierno.
Domenico Ranaldo
Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it