26 Novembre 2020
area video

GINOSA-Norba CONVERSANO 2-1 Dopo un´ora di gioco sottotono il Ginosa tira fuori il carattere e si impone sul Conversano

Videosintesi 2014-2015
GINOSA: Giampetruzzi, Bozza, Orfino, Ribecco, Tenerelli, Latagliata, Novario (2´ st Manicone), D´Onofrio, Paiano, Brunone, Perrone (48´ st Costantino). A disp.: Clemente, Criscuolo, Apicella, Pavone, Castellano. All. Pizzulli
N. CONVERSANO: Girolamo, Lamontanara, Tranzi, Lofano, Pascalicchio, Lolivo (23´ st Cavallaro), Salerno (34´ st Amodio), Gentile, Locafaro, Brescia, Carbonara. A disp.: Sacchetti, Golemi, Ramunni, Bellacosa, Montanaro. All. Colucci
ARBITRO: Vania di Barletta.
RETI: pt 36´ Brescia (C); st 14´ Paiano (G), 23´ Perrone (G).
NOTE: Ammoniti Paiano, Brunone e Perrone (G), Pascalicchio, Carbonara e Amodio (C). Espulso al 50´ st Locafaro (C) per proteste.

GINOSA - Vittoria in rimonta per il Ginosa che, nell´ultima uscita del 2014, supera di misura l´ostico Conversano e si distanzia dalla zona play-out. Gara combattuta e sofferta per i ginosini che hanno reagito bene allo svantaggio maturato nel primo tempo sfoderando, nella ripresa, una prestazione di carattere ed orgoglio centrando il successo. Esordio nelle fila ginosine dell´esperto centrocampista Tommaso D´Onofrio che ritorna dopo la parentesi positiva della scorsa stagione. Prima frazione equilibrata con ospiti più intraprendenti. Passano due minuti e Latagliata impegna severamente Girolamo con un fendente dalla distanza. Il Conversano, ben messo in campo, cresce col passare dei minuti ed al 17´ Locafaro, sugli sviluppi di una punizione, conclude da distanza ravvicinata chiamando Giampetruzzi ad un intervento prodigioso. Al 36´ i baresi sbloccano il risultato grazie a Brescia che, su calcio piazzato dai venti metri, indovina l´angolo basso alla destra dell´estremo difensore locale. Nella ripresa i biancazzurri cambiano registro sfoderando carattere ed orgoglio quanto basta per ribaltare il risultato. I primi dieci minuti, però, sono di marca ospite con due palle-gol sventate dal portiere ginosino. Prima al 4´ Giampetruzzi si oppone con bravura ad una conclusione ravvicinata di Locafaro e poi all´8´ neutralizza, con un grande intervento, un tiro maligno di Carbonara a conclusione di un´azione ben manovrata. Passato il pericolo, il Ginosa riorganizza le idee e cresce alla distanza. Al 14´ i biancazzurri pareggiano con Paiano che, sugli sviluppi di una punizione calciata da Tenerelli, svetta in area incornando alle spalle di Girolamo. Passano tre minuti e Perrone, su calcio piazzato dai venti metri, fa tremare la traversa con la palla che incoccia la parte alta del montante. I padroni di casa insistono ed al 23´ ribaltano il risultato: Perrone, su punizione dal limite, indovina l´angolo più lontano alla destra di un impietrito Girolamo facendo esplodere il "Miani". Il vantaggio alimenta entusiasmo nelle fila ginosine che al 26´ vanno vicini alla terza rete con una conclusione velenosa di Latagliata che sorvola di poco la traversa. Il Conversano, però, è sempre in agguato ed alla mezzora Brunone, su un traversone velenoso dalla sinistra, si erge a difensore anticipando di testa, sottoporta, l´intervento di Carbonara e salvando il risultato. Sino alla fine i biancazzurri controllano con ordine la gara, respingendo il disperato assalto degli ospiti e mettono in cascina tre punti utili per una classifica più tranquilla. Alla ripresa nel 2015 (domenica 4 gennaio) il Ginosa sarà impegnato sul campo dell´ostico Leporano per un derby difficile ma non proibitivo, con l´intento di sfatare il "mal di trasferta".
Domenico Ranaldo

Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it