20 Settembre 2020
area video

GINOSA-POLIMNIA 0-1 Un cinico Polimnia approfitta di un Ginosa sfortunato e sprecone

Videosintesi 2014-2015
GINOSA: Giampetruzzi, Bozza, Orfino (40´ st Comparato), Ribecco, Tenerelli (26´ st Stano), Cristella, Latagliata, D´Onofrio (32´ st Costantino), Paiano, Brunone, Perrone. A disp.: Clemente, Castellano, Pizzolla, Trigiante. All. Pizzulli
POLIMNIA: Fortunato, Carusi (49´ st Lomelo), Carrieri (43´ st Console), Comes, Azzariti, Corti, Mastrangelo, Pellegrini, Bux (24´ st Modugno), Pascalicchio, Antonicelli. A disp.: Cannone, Portesi, Ritoli. All. Narraccio
ARBITRO: Altomare di Barletta.
RETE: 19´ st Bux.
NOTE: Ammoniti Bozza, Tenerelli e Cristella (G), Comes e Mastrangelo (P).

GINOSA - Sconfitta immeritata per il Ginosa che, al cospetto del quotato Polimnia, disputa una buona prestazione facendo registrare una netta supremazia dalla trequarti in giù, ma risulta poco concreto in fase avanzata. La compagine barese (ora capolista in virtù della caduta del Pezze in quel di Mottola) ottiene il massimo risultato producendo il minimo sforzo e deve ringraziare la buona sorte nel finale. Prima frazione con supremazia territoriale dei padroni di casa ma sterili sottoporta ed ospiti attendisti che si rendono pericolosi solo nel finale di tempo. Al 20´ i biancazzurri recriminano per un braccio largo evidente in area barese ma l´arbitro, tra lo stupore generale, non ravvisa gli estremi per la massima punizione. Il Polimnia soffre ma al 41´ si rende pericoloso con un tiro ravvicinato di Bux che impegna severamente Giampetruzzi. La ripresa calca la falsa riga del primo tempo ma con gli ospiti cinici che con l´unico tiro in porta conquistano l´intera posta in palio. Al 10´ ci prova Perrone ad insidiare la porta di Fortunato con un diagonale maligno ravvicinato che termina non lontano dai pali. I baresi, con cinismo, al 19´ passano in vantaggio: da una palla persa a centrocampo dai biancazzurri, riparte l´azione avversaria che viene finalizzata da Bux con un tiro radente ravvicinato che passa tra le gambe di Giampetruzzi e termina in rete. Il Ginosa riparte a testa bassa ed al 23´ va vicino al pareggio con un´inzuccata ravvicinata di Perrone che, però, mira centralmente tra le braccia di Fortunato. I padroni di casa aumentano la pressione ed al 48´ sono sfortunati quando, su un cross dal fondo di Costantino, Paiano incorna sottomisura con la sfera che viene respinta sulla linea da un difensore. Su quest´azione si spengono le speranze ginosine di conquistare un meritato pari che, alla luce di quanto visto in campo, sarebbe stato il risultato più giusto e forse anche stretto. Nonostante la sconfitta, il Ginosa conserva il punto di vantaggio sulla zona play-out in virtù del ko del Talsano in quel di Crispiano, ma è atteso domenica da una trasferta insidiosa in quel di Tuturano per uno scontro diretto in chiave salvezza in cui sarà fondamentale centrare un risultato positivo.
Domenico Ranaldo


Realizzazione siti web www.sitoper.it