26 Novembre 2020
area video

GINOSA-PALAGIANO 2-1 Derby combattutissimo e arbitro in palese difficolta nel gestire la gara. Si auspica una attenta riflessione della Lega circa l´opportunità di affiancare i giovani direttori di gara con assistenti di linea anche in prima categoria.

Videosintesi 2014-2015
GINOSA: Giampetruzzi, Bozza, Orfino, Busco, Tenerelli, Brunone, Latagliata (1´ st Novario), Miraglia F., Perrone, Lovecchio (40´ pt Dimatera), Loforese (51´ st Castellano). A disp.: Clemente, De Iacovo, Pavone, Girardi. All. Pizzulli (squalif.)
PALAGIANO: Vorrisci, Cardone, Altamura, Lepede (11´ st Marchione), Dragone, Gagariello, Miraglia C., Coiro (39´ st Sami), Martongeni (24´ st Ligurgo), Di Pierro, De Mare G. A disp.: Picolla, Ciccarese, De Mare P., Carenza. All. Di Ponzio
ARBITRO: Colaianni di Bari.
RETI: pt 17´ Di Pierro (P); st 39´ e 45´ Dimatera (G).
NOTE: Ammoniti Bozza, Tenerelli, Perrone, Castellano e Dimatera (G), Cardone, Dragone e Ligurgo (P). Espulso al 30´ st Orfino (G) per comportamento non regolamentare.

GINOSA - Ennesima vittoria in rimonta del Ginosa che, grazie ad una doppietta di Dimatera, stende al "Miani" un coriaceo Palagiano e guadagna posizioni in classifica. Prestazione di carattere dei biancazzurri che, in una gara combattuta e complicata, nei quindici minuti finali ribaltano una situazione negativa resa difficile anche dall´inferiorità numerica. Da condannare l´atteggiamento provocatorio di alcuni giocatori ospiti che hanno acceso oltremodo gli animi in campo, nonostante il punteggio era a loro favorevole. Prima frazione con ospiti intraprendenti e padroni di casa poco lucidi sottoporta. Dopo una prima fase di studio, al 17´ il Palagiano sblocca il risultato grazie a Di Pierro, abile a riprendere una corta respinta di Giampetruzzi ed infilare nel sacco. I biancazzurri ripartono a testa bassa ed al 28´ hanno una buona occasione con Miraglia che non riesce a finalizzare sottoporta un bel servizio di Lovecchio dal fondo. Altra occasione per il Ginosa al 47´ quando un calcio piazzato di Perrone viene respinto con affanno da Vorrisci. La ripresa vede i biancazzurri più propositivi e determinati che, con carattere, ribaltano il risultato. Brivido per i padroni di casa al 1´ quando una punizione defilata di Di Pierro centra il palo alla destra di Giampetruzzi, messo fuori causa da una leggera deviazione di Bozza. Passato il pericolo, il Ginosa prende coraggio ed al 10´ Miraglia, su punizione dal limite, impegna severamente Vorrisci che si esalta anche sul tap-in ravvicinato di Perrone. Al 27´ gli ospiti, sugli sviluppi di un angolo, vanno vicini al raddoppio con un´incornata di Miraglia C. che si vede respingere la sfera sulla linea da Novario. Alla mezzora il Ginosa resta in dieci per l´espulsione di Orfino che cade nella provocazione di alcuni giocatori ospiti, guadagnando anzitempo la via degli spogliatoi. I padroni di casa, però, non mollano ed al 39´ trovano il pari grazie a Dimatera che, dal limite, scaglia un diagonale velenoso sul quale Vorrisci non può nulla. A quel punto, i biancazzurri ci credono ed al 45´ completano la rimonta: Perrone, ben servito in area, fa da sponda per Dimatera che, sull´uscita dell´estremo difensore ospite, è lucido ad infilare in rete. Nei sette minuti di recupero, il Ginosa gestisce con ordine il vantaggio e conquista la terza vittoria stagionale (la seconda di fila) che aumenta l´autostima del gruppo. Prossimo impegno giovedì in Coppa nel ritorno del secondo turno in quel di Palagianello, mentre domenica arduo impegno in trasferta contro la capolista Pezze con l´intento di portare a casa un risultato positivo.

Domenico Ranaldo

Prossimo Incontro
SPONSOR
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it