23 Settembre 2020
area video

SAN MARZANO-GINOSA 2-2 Un Ginosa in formazione rimaneggiata tiene testa al più quotato avversario ed esce imbattuto dal "Casalini" di San Marzano

Videosintesi 2015-2016
SAN MARZANO: Costantino, Teodoro, De Angelis (70´ Toumi), Di Napoli, Lenti, Rabindo, Buzzacchino, Abatemattei, Peluso, De Bartolomeo, Chirivì. A disp.: Pastore, Impagnatiello, Ceci, Sidy, Yannen. All. Mazza
GINOSA: Larocca, Anzillotta (57´ De Biasi), Di Lena, Donno, Orfino, A. Ribecco, L. Ribecco, Pasqualicchio (80´ Capurso), Paiano, Lovecchio, Castellano (67´ D´Angelo). A disp.: Giampetruzzi, Costantino, Apicella. All. Russo
ARBITRO: Antonio Nisi di Taranto.
RETI: 15´ Lovecchio (G), 17´ Chirivì (SM), 58´ Abatemattei (SM), 69´ Orfino (G).
NOTE: Ammoniti Costantino, Di Napoli e Buzzacchino (SM), Anzillotta. Orfino, Paiano e D´Angelo (G). Espulsi: al 91´ Di Napoli (SM) per somma di ammonizioni e Abatemattei (SM) per proteste.

SAN MARZANO – Pari prezioso in quel di San Marzano per il Ginosa che avvicina ulteriormente il traguardo della salvezza diretta, anche se vede ridursi a +4 il vantaggio sulla zona play-out. Prestazione di carattere dei biancazzurri che, nonostante alcune assenze e diversi juniores (ottimo l´impatto con la gara) in campo, hanno tenuta testa al più quotato avversario, credendoci sino alla fine in un risultato positivo. Prima frazione equilibrata. Ospiti pungenti in avanti con gli scatti repentini di Lovecchio che al 15´ approfitta di un maldestro controllo di Rabindo per scattare indisturbato verso la porta, dove fulmina Costantino in uscita per lo 0-1. La reazione dei padroni di casa è immediata ed al 17´ il pari è frutto di una sassata su punizione dai 20 metri di Chirivì che indovina il "sette" alla sinistra di Larocca. Gli uomini di Russo tengono bene il campo ed al 26´ ringraziano la buona sorte quando un tiro dal limite di De Bartolomeo si stampa in pieno sulla traversa. La ripresa vede un San Marzano propositivo ma poco lucido in fase avanzata ed un Ginosa guardingo ad agire di rimessa. Al 57´ Larocca sugli scudi quando si oppone con grande bravura ad un diagonale maligno di Peluso. Trascorre un minuto ed i padroni di casa passano in vantaggio ribaltando il risultato: sugli sviluppi di un angolo, Abatemattei conclude sottomisura infilando la sfera nell´angolo basso alla destra dell´estremo difensore ginosino. Sotto di un gol, gli ospiti hanno una reazione d´orgoglio ed al 69´ trovano il pari grazie ad Orfino che, sugli sviluppi di una punizione di Donno scodellata in area, incorna imperiosamente sottomisura trafiggendo un sorpreso Costantino. Da qui alla fine il Ginosa controlla con ordine la gara e nei minuti finali mette paura al San Marzano con alcuni contropiedi, uno dei quali fermato in modo discutibile dal direttore di gara per "presunto" off-side con Lovecchio lanciato a rete. Finale di gara nervoso per i padroni di casa che restano in nove per la doppia espulsione contemporanea di Di Napoli ed Abatemattei. Da sottolineare la personalità del direttore di gara, il Sig. Antonio Nisi della sezione di Taranto, che seppur qualche fuorigioco discutibile fischiato con troppa fretta da ambo le parti, ha saputo tenere in pugno il match sventolando al momento opportuno i cartellini necessari. Prossimo impegno per il Ginosa nel match casalingo contro il quotato Surbo (probabile anticipo a sabato 30 aprile) con l´obiettivo del risultato pieno per mettere una seria ipoteca sulla salvezza diretta.
Domenico Ranaldo


Realizzazione siti web www.sitoper.it